Plitvice Mappa

Plitvice Mappa

Questo è un bellissimo luogo situato in Croazia, patrimonio dell’umanità dal 1979 è diventato parco nel 1949. E’ un sistema di 16 laghi (divisi tra laghi superiori e laghi inferiori), l’acqua a partire dal più alto “Proscansko Jezero” a 650 mtr. di quota defluisce con varie cascate fino al più basso a 500 mtr. e finisce con una grande cascata di 50 mtr. di altezza.

L’ambiente è stato protetto fin da 1926 , prima che divenisse parco nazionale  cosicché l’habitat è rimasto come a quel tempo.  Infatti viene lasciato alla natura fare il suo corso, se un albero cade nessuno interviene viene lasciato li.  Viene fatta la manutenzione  alle passerelle che permettono ai turisti di poter ammirare queste bellezze e affascinanti cascate.  Sfortunatamente c’è un’altra manutenzione che viene fatta ogni giorno, infatti gli addetti del parco raccolgono le immondizie lasciate da turisti poco rispettosi.

Plitvice Galovac Cascata

Plitvice Galovac Cascata

Per visitare il parco c’è un ottimo servizio di bus ed battelli che permetto di raggiungere le estremità del parco con una fermata intermedia. Ci sono molti sentieri di varia difficoltà e durata.

Lo scorso anno in Ottobre nel periodo autunnale con il mio amico Giacomo abbiamo deciso di fare un tour fotografico in questo luogo. Siamo partiti il 24 per il villaggio di Mukinje dove siamo arrivati nel tardo pomeriggio. Avevamo prenotato la stanza in internet scegliendo quella a più basso prezzo ma vicina al parco. In un secondo tempo abbiamo letto le recensioni che non erano buone ma, la realtà è stata differente. Fortunatamente la titolare parlava italiano e ci ha dato interessanti informazioni sui posti da visitare. Il giorno dopo partiamo per il nostro primo trekking sui laghi superiori.  All’inizio c’era poca gente e siamo riusciti a prendere alcune foto ma, un’ora dopo un’immensa folla è arrivata facendo vibrare le passerelle. Era impossibile fare foto con il treppiede (si usa il treppiede per fare foto con tempi lenti ed ottenere l’effetto seta delle cascate) . Più tardi abbiamo capito il motivo di tanta gente, c’era una promozione per i gruppi familiari ed i figli non pagavano. Abbiamo fatto buon viso a cattiva sorte orientandoci su percorsi senza passerelle  risalendo i laghi fino alla stazione bus sul lago Proscansko Jezero dove siamo arrivati per prendere l’ultima corsa alle 17:00.

Cascatelle nel bosco

Cascatelle nel bosco

I successivi due giorni sono stati molto meglio con meno gente anche se con molti gruppi di turisti Giapponesi, molto curiosi, venivano a vedere la foto che avevamo appena fatto display della macchina fotografica, una situazione divertente ma anche fastidiosa.

Le vedute erano fantastiche, i colori dell’acqua, i riflessi degli alberi, le grafie dei colori autunnali, l’acqua che scorreva tra gli alberi in una miriade di cascatelle. Bisogna dire che siamo arrivati nel momento migliore dell’autunno anche se penso che questo luogo sia bello in ogni stagione.  Sto infatti pensando ad una visita in inverno quando il ghiaccio tenta di avvolgere le cascate.

 

Per ulteriori informazioni cliccate QUI

 


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.